Filiera orafa tra passato e futuro

Autore: Anna Lepre e Giovanni Lepre

Pagine : 74

Compara
COD: 978-88-94411-92-8 Categoria:

Descrizione

Il volume si sofferma, con linguaggio sempre chiaro e approccio divulgativo, su aspetti tecnico normativi inerenti la filiera, sulle problematiche distributive tutte peculiari che deve superare il
produttore orafo, sull’evoluzione del marketing di settore, che cerca di dare risposte efficaci a fenomeni come la democratizzazione del lusso e la diffusione del gioiello fashion

L’opera rappresenta una guida unica per chi voglia approfondire la conoscenza del mondo dell’oreficeria, con i grandi poli italiani che ne hanno fatto la fortuna. Una tradizione che in alcuni casi, come per l’area napoletana, è millenaria e risale a un’epoca antecedente Pompei, l’antica città distrutta dal vulcano.
Giovanni e Anna Lepre si soffermano sulle ragioni che hanno determinato il declino dell’industria orafa nazionale, che nel dopoguerra ha raggiunto vette straordinarie, acquisendo un ruolo di leadership mondiale, primeggiando nell’export grazie innanzitutto alla perizia di un artigianato che alla grande passione univa una straordinaria abilità manuale, tramandata di generazione in generazione. La globalizzazione, i cambiamenti nell’industria del lusso, l’emergere di nuovi protagonisti sulla scena produttiva planetaria, le nuove tendenze di gusto e aspettative dei giovani hanno modificato lo scenario. Ma l’oreficeria resta uno dei comparti trainanti del made in Italy e, grazie alla spinta sulla digitalizzazione e sull’e-commerce originata dalla pandemia, potrebbe ulteriormente consolidarsi, a partire dalle aree produttive meno internazionalizzate, come quella napoletana.