Read Time:1 Minute, 6 Second

In libreria il volume firmato da Tiuna Notarbartolo ed illustrato dai quadri della pittrice procidano-berlinese Mariella Ridda

Il piccolo libro degli abbracci” è il numero 1 di Labrig, collana di punta dell’editore Giammarino. Testi brevi, originali, che si intrecciano alle citazioni e alla sensibilità di tanti poeti, scrittori, cantanti, che nelle loro creazioni hanno parlato di abbracci.

Quanto c’è da dire sugli abbracci? Tantissimo, e del resto poeti, cantanti, scrittori, non hanno mancato di dedicare righe e righe, parole piene di senso, a quello che appare come il più semplice dei gesti amorosi, sicuramente il più discreto, il meno compromettente,
sempre e comunque innocente. In un abbraccio possono esserci gli affetti più disparati, la tenerezza infinita che passa, ad esempio, tra le braccia di una madre che stringe a sé la sua creatura.

Cos’è un abbraccio? E’ dirsi tanto, senza parlare, stringendosi nel più arcaico e completo dei gesti .Uno scambio alla pari, un reciproco dono, una fusione non solo di corpi, ma di campi magnetici. Racconta tutto questo “Il piccolo libro degli abbracci”, a cura della giornalista e scrittrice
Tiuna Notarbartolo, impreziosito dalle magnifiche riproduzioni di quadri della pittrice procidano-berlinese Mariella Ridda.

Un libro semplice ed intenso, adatto a tutte le età, ad ogni tipo di lettura e di regalo, destinato a diventare un piccolo grande classico.

Secondary Navigation

has been added to your cart

View Cart
X